MISURE ANTISMOG – Limitazioni alla circolazione per i veicoli diesel Euro 3

MISURE ANTISMOG IN VIGORE DAL 15 OTTOBRE 2018

NOVITÀ: LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE
PER I VEICOLI DIESEL EURO 3

Image

In Regione Piemonte sono entrati in vigore dal 15 ottobre 2018 i provvedimenti antismog, in recepimento del “Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria del bacino padano” e dalla DGR attuativa n. 42 del 20 ottobre 2017, estesi a tutte le aree urbane dei comuni con popolazione superiore ai 20mila abitanti.


IN PROVINCIA DI CUNEO INTERESSATI
I COMUNI DI ALBA E BRA


ECCO I DIVIETI

Image

Approfondisci la Classificazione dei veicoli (sito ACI)

    • Confartigianato Cuneo ha avviato un dialogo con le Amministrazioni comunali di entrambi i Comuni per verificare la fattibilità di applicare un insieme di deroghe ed esenzioni per gli autoveicoli a rischio blocco, anche attraverso l’applicazione di fasce orarie più ampie per l’accesso alle aree cittadine.
    • Specifichiamo che le limitazioni si riferiscono alla cosiddetta “ZTL ambientale che si estende oltre i confini del mero “centro storico” della città. Si invitano gli interessati a prendere visione dei dettagli specificati nelle singole ordinanze.

 


ATTENZIONE
DEROGHE AL BLOCCO DELLA CIRCOLAZIONE

Image

Le ordinanze comunali di Alba e Bra prevedono queste esenzioni applicabili alle ditte artigiane:

  • veicoli adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 14:00 alle ore 16:00 dal lunedì al sabato. La presente esenzione è valida fino al 01.10.2019;
  • veicoli di turnisti o di operatori che stanno rispondendo a chiamate in reperibilità, muniti di certificazione del datore di lavoro; la condizione di turnista o di reperibilità dovrà essere giustificata da idonea documentazione rilasciata dall’azienda o ente di appartenenza;
  • veicoli con a bordo almeno tre persone.

 

Non appena ci saranno dei dettagli operativi sulla documentazione necessaria per le “chiamate di reperibilità”, informeremo prontamente le imprese.

 


Documentazione

Comune di Alba

 

Comune di Bra


 

Semaforo Anti-Smog
Alle misure strutturali previste si affiancano i provvedimenti d’emergenza, validi fino al 31 marzo e attivi in caso di eventuale superamento delle soglie di concentrazione giornaliera di PM10 stabiliti dalla Regione Piemonte.


Image
Image

COMUNE E CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

SI ritiene utile fornire indicazioni anche per quanto riguarda la circolazione nel Comune di Torino

Per la Città Metropolitana di Torino (Torino e comuni di Alpignano, Beinasco, Borgaro Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Carmagnola, Caselle Torinese, Chieri, Chivasso, Collegno, Druento, Grugliasco, Ivrea, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Pino Torinese, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Trofarello, Venaria Reale, Vinovo, Volpiano), a titolo esemplificativo, per il trasporto di persone non potranno circolare i veicoli:

  • benzina diesel gpl e metano euro 0 (divieto 0-24 tutti i giorni)
  • diesel euro 1, 2 e 3 (divieto dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì).

Le limitazioni permanenti riguardano anche il trasporto merci con differente articolazione di orario. Per ciclomotori e motocicli divieto permanente per i veicoli di classe da L1 a L7 a benzina euro 0.

Sono inoltre descritte le limitazioni emergenziali che si attiveranno, secondo 3 livelli, a seconda dei giorni di supero della soglia prevista. L’ordinanza infine riporta i veicoli esentati dalle limitazioni strutturali e emergenziali.

Per le esenzioni, le principali novità riguardano: esentati dal blocco euro 0 sono essenzialmente i veicoli diretti presso officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione o la rottamazione, quelli di interesse storico e collezionistico e quelli guidati da ultrasettantenni.

Per gli euro 1, 2 e 3 diesel l’esenzione scatta in caso di veicoli al servizio di manifestazioni autorizzate e di operatori economici che partecipano mercati settimanali e fiere (mercatali e artigiani) soltanto tra le 8 e le 8.30 e tra le 14 e le 16 (15-17 sabato e festivi). Per quanto riguarda le limitazioni temporanee, principale novità la presenza di una voce dedicata ad artigiani e aziende che possano dimostrare di dover fare un intervento tecnico indilazionabile.

Scarica – Ordinanza del Comune di Torino

Scarica – Tabella riepilogativa


Image

ALTRI COMUNI PIEMONTESI INTERESSATI

Per quanto riguarda i provvedimenti in vigore negli altri comuni della Regione Piemonte con popolazione superiore ai 20mila abitanti, invitiamo a consultare le ordinanze sui siti dei singoli comuni o contattare i rispettivi Comandi della Polizia municipale.


 

ULTERIORI LIMITAZIONI 

Oltre alle limitazione propriamente connesse alla circolazione stradale, si ritiene utile sottolineare che le Delibere dei Comuni di Alba e Bra prevedono anche:

  • obbligo di utilizzare, a partire dal 1 ottobre 2018, nei generatori di calore a pellets di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellets che siano realizzati con materiale vegetale prodotto dalla lavorazione esclusivamente meccanica di legno vergine e costituito da cortecce, segatura, trucioli, chips, refili e tondelli di legno vergine, di sughero vergine, granulati e cascami di legno vergine, non contaminati da inquinanti e sia certificato conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato, nonchè l’obbligo di conservazione della documentazione pertinente da parte dell’utilizzatore;
  • il divieto di combustione all’aperto del materiale vegetale di cui all’articolo 182 comma 6-bis del decreto legislativo n. 152/2006 in tutti i casi previsti da tale articolo, nel periodo compreso tra il 1° novembre di ogni anno e il 31 marzo dell’anno successivo.


Condividi

Recent Posts

© 2018 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045