Certificate le prime imprese secondo il "Protocollo ITACA" - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Certificate le prime imprese secondo il “Protocollo ITACA”

Dopo un corso organizzato da Confartigianato Cuneo potranno costruire edifici a “energia quasi zero”

Sono 13 le prime imprese cuneesi che hanno concluso con successo il corso per la certificazione secondo il “Protocollo ITACA” organizzato da Confartigianato Imprese Cuneo.

Saranno inserite nell’Elenco nazionale delle Imprese Esperte per tale attestazione – l’acronimo significa “Istituto per l’Innovazione e la Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale” – che rappresenta un importante ed innovativo strumento per la certificazione del livello di sostenibilità ambientale degli edifici.

«Entro il 2020 le nuove costruzioni dovranno essere a “energia quasi zero”. – spiega Luciano Gandolfo, rappresentante provinciale degli edili di Confartigianato Cuneo e vice presidente nazionale ANEPA (Associazione Nazionale Artigiani dell’Edilizia dei decoratori, dei Pittori e Attività Affini) – Recentemente è stato varato un Decreto dal nostro Consiglio dei Ministri che recepisce la Direttiva Europea in materia di prestazione energetica nell’edilizia. Entro il 2020, infatti, sono previste misure stringenti per il nostro settore: gli edifici dovranno essere a “energia quasi zero”. Il provvedimento adotta a livello nazionale una metodologia di calcolo della prestazione energetica dell’edificio che tiene conto, tra l’altro, delle caratteristiche termiche dello stesso e degli impianti di climatizzazione e di produzione di acqua calda».

Il decreto, attraverso uno specifico Piano nazionale, individua le modalità per arrivare a tale traguardo e prevede un apposito sistema di certificazione della prestazione energetica degli edifici che comprende informazioni sul consumo energetico, oltre a raccomandazioni per il miglioramento in funzione dei costi.

Questo “attestato di prestazione energetica” deve essere redatto da esperti qualificati e indipendenti, e tutti i soggetti interessati dal progetto, quindi anche le imprese del comparto, dovranno attestare la loro capacità di progettare, costruire un prodotto certificabile.

Qui si colloca il corso organizzato da Confartigianato Cuneo. Le imprese “certificate ITACA”, non hanno solo accresciuto e migliorato conoscenze tecniche e specifiche, ma, attraverso l’attestazione, hanno anche ottenuto un valore aggiunto che permetterà loro di distinguersi nei confronti di una clientela sempre più attenta ed esigente, di partecipare ai futuri bandi pubblici che lo richiederanno come requisito e anche di consigliare l’utente finale sulle soluzioni più adeguate per nuove costruzioni e ristrutturazioni di edifici.

«Questo corso, che speriamo di replicare al più presto, – spiega Joseph Meineri, direttore generale di Confartigianato Cuneo – ha dunque un duplice scopo. Non solo quello di permettere un più concreto recepimento sul territorio di quelle che sono le direttive europee, indirizzate a raggiungere un sistema di costruzioni più sostenibile e consapevole, ma anche confermare la nostra vicinanza alle imprese attraverso strumenti e soluzioni che permettano di affrontare la crisi e i mercati con maggiore incisività. Il nostro intento è quello di diventare partner dell’imprenditore e di affiancarlo in ogni aspetto della gestione e della crescita aziendale».

«In questo momento così difficile per il comparto delle costruzioni – conclude Domenico Massimino, presidente provinciale di Confartigianato Cuneo – è positivo vedere queste imprese che investono su loro stesse e sul loro futuro, con la speranza di rilanciare non solo le rispettive attività, ma anche, coinvolgendo l’indotto, l’economia locale. La formazione e l’aggiornamento continuo sono ormai parte integrante dei compiti di un imprenditore e Confartigianato Cuneo intende continuare a sviluppare azioni e progettualità che permettano di sostenere il tessuto economico e il territorio, tutelando le imprese e favorendo quella ripresa che tutti auspichiamo».

 

Imprese certificate ITACA

  • Aimone Mario Luciano (San Michele Mondovì)
  • Barbero Giovanni & Figlio Snc – Marco Barbero (Bra)
  • Borghese Costruzioni S.R.L. – Roberto Borghese (Mondovì)
  • Massimino Costruzioni Srl Unipersonale – Caterina Bruno (Clavesana)
  • Edilmod di Gandolfo Luca e C. Snc (Savigliano)
  • Tino Costruzioni di Grigorescu Constantin (Bagnasco)
  • M.A.S. Srl – Paolo Manera (Roburent)
  • Edilmargaria di Margaria Livio e Enrico Snc (Dronero)
  • Minazzo Costruzioni di Andrea Minazzo Sas (Ceva)
  • Molineri Costruzioni Srl – Enrico Molineri (Ceva)
  • Racca Geom. Roberto (Bra)
  • Sarotto Srl – Mauro Sarotto (Narzole)
  • Impresa Edile Trucco di Trucco Aurelio e C Snc (Torre San Giorgio)

 

Scarica il Comunicato Stampa (MS Word)

SONY DSC



Notizia pubblicata in: 

Condividi

Related Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045