Ti senti sotto pressione? - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Ti senti sotto pressione?

L’importanza di tenere sotto controllo la pressione arteriosa

La pressione arteriosa è la misura della forza con cui il sangue scorre nel corpo. Al suo aumentare,  aumentano i rischi di danni cardiaci, ai vasi e a molti organi, in particolare cervello e reni; inoltre, un’ipertensione incontrollata è strettamente correlata al rischio di infarto cardiaco ed ictus ischemico e a lungo termine può anche causare l’insorgenza di aneurismi, disfunzione renale e danni oculari. Nella maggior parte dei casi l’ipertensione arteriosa non dà disturbi specifici e molte persone possono convivere bene e a lungo con la pressione alta senza saperlo. Solo di rado si manifesta con palpitazioni, vertigini, cefalea, nervosismo, stanchezza, ronzii, fosfeni (lampi di luce) e altri disturbi visivi.

Per diagnosticare l’ipertensione arteriosa è necessaria una misurazione ripetuta per 7 giorni con un minimo di 12 e un massimo di 24 misurazioni nell’arco di una settimana,l’anamnesi clinica del paziente, l’esame obiettivo e gli esami di laboratorio e strumentali.

L’ipertensione arteriosa, se diagnosticata precocemente, o è di lieve entità, può essere inizialmente trattata senza farmaci correggendo alcune abitudini correlate allo stile di vita; se moderata o grave si può associare una terapia farmacologica su indicazione del medico.  

Come si misura la pressione? Prima di iniziare la misurazione è importante essere il più rilassati; sarebbe opportuno sedersi per almeno 5 minuti prima procedere alla rilevazione. Nei 30 minuti precedenti è importante non fumare, non bere bevande con la caffeina e non eseguire attività fisica. Durante la misurazione occorre sedersi correttamente, con la schiena diritta, il braccio dove è posizionato il manicotto va appoggiato su una superficie stabile (il tavolo, la scrivania) il bracciale del misuratore va tenuto a livello del cuore. Accendere l’apparecchio e seguire le istruzioni indicate sullo schermo. È importante rimanere fermi e non parlare durante questa fase. La misurazione deve essere effettuata tutti i giorni alla stessa ora e sullo stesso braccio, segnando i valori rilevati. Qualora i valori rilevino problemi di ipertensione (v. tabella) è fondamentale rivolgersi al proprio medico di famiglia per valutare come procedere



Condividi

Recent Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045