Agenzia Entrate - Regolarizzazione delle violazioni formali - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Agenzia Entrate – Regolarizzazione delle violazioni formali

È prevista la possibilità di regolarizzare le irregolarità, infrazioni e inosservanze di obblighi / adempimenti di natura formale emesse dall’Agenzia delle Entrate, commesse fino al 24.10.2018 e che non rilevano sulla determinazione della base imponibile IRPEF / IRES / IVA / IRAP.

La regolarizzazione non è consentita per l’emersione di attività finanziarie / patrimoniali costituite / detenute all’estero.

Ai fini della regolarizzazione è necessario:

  • rimuovere le irregolarità / omissioni entro il 02.03.2020;
  • versare € 200 non compensabili in F24 per ciascun periodo d’imposta (gli anni interessati sono dal 2014 al 2018) in unica soluzione entro il 31.5.2019 oppure in due rate di pari importo di cui la prima entro il 31.5.2019 e la seconda entro il 02.03.2020.

Riportiamo nell’allegato le fattispecie più frequenti di irregolarità formali con le relative sanzioni.

La Confartigianato rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento e consulenza per la valutazione dell’adesione.



Condividi

Recent Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045