Terra di Artigiani, l’itinerario museale di Confartigianato che narra alle nuove generazioni la storia delle imprese - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Terra di Artigiani, l’itinerario museale di Confartigianato che narra alle nuove generazioni la storia delle imprese

La sede provinciale di Confartigianato custodisce nei suoi sotterranei uno scrigno prezioso, un mix di storia, tradizione e modernità che dona eternità a quel “valore artigiano” riconosciuto come un’eccellenza del nostro Paese.

È l’itinerario museale denominato “Terra di Artigiani”, una proposta di viaggio nel mondo del “saper fare”, durante il quale il visitatore può percepire in modo dinamico gli elementi caratterizzanti il lavoro artigianale ed approfondire la conoscenza dell’intreccio virtuoso tra realtà produttiva e territorio.

Articolato in diversi percorsi tematici e con il supporto di un moderno allestimento tecnologico e grafico che ne attesta la multimedialità, “Terra di Artigiani” si presenta oggi come una realtà documentale eclettica, in grado non solo di fornire “informazioni” e “suggestioni” sull’operosità e sul genio artigianale, ma anche spunti didattici sul significato del lavoro manuale e sulla sua contestualizzazione nell’ambito professionale.

Il progetto, avviato dall’Associazione nel 2012 e inaugurato, dopo lunghi lavori di restauro dei locali, nel 2016, ha da poco attivato due nuovi percorsi di visita dedicati agli studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado.

Con la consulenza di alcuni esperti è stato impostato un “viaggio” particolarmente accattivante che prevede, per i più piccoli, ampi spazi di interattività guidata da una mascotte, l’ape, quale simbolo dell’operosità artigianale, mentre per i più grandi sono in programma anche workshop formativi ed incontri di approfondimento.

Sei le sale da visitare, sei gli aspetti professionalizzanti analizzati nelle diverse sfaccettature. Il tutto in un contesto tecnologico di ultima generazione, dove i sistemi interpretano la modernità e i contenuti ne sottolineano le radici antiche.

Nelle prime due sale viene raccontato attraverso immagini e documenti il percorso di Confartigianato Imprese Cuneo, dalla sua costituzione ad opera di un piccolo gruppo di artigiani il 12 giugno 1945, al suo impegno sui fronti sindacale e di servizio alle imprese, fino alla sua presenza capillare sul territorio con l’apertura dei dodici uffici di zona e quattro recapiti. Una storia “virtuosa” che l’accredita a livello nazionale come la seconda realtà italiana nel Sistema Confederale per numero di imprese associate.

Tra i restanti ambienti dedicati ai materiali utilizzati nell’artigianato e al lavoro manuale, vi è anche una testimonianza storica di grande valore: la cella in cui nel 1944 fu imprigionato e forse ucciso Duccio Galimberti, una delle figure più illustri della Resistenza.

Artigianato, storia ed evoluzione del territorio diventano dunque un connubio importante, ulteriormente rafforzato dalla recente “Rete di vecchi e nuovi saperi” messa a punto da un apposito Comitato, che si occupa della gestione e valorizzazione di “Terra di Artigiani”.

Sono infatti state avviate collaborazioni con alcune realtà museali della Granda per creare iniziative sinergiche sia in campo organizzativo che informativo. Negli hard disk dei tavoli multimediali, presenti nelle sale di “Terra di Artigiani”, sono contenute notizie e foto relative ad una trentina di musei di vari centri del Cuneese, contattati finora per un primo censimento. In particolare, con il museo dell’Arpa Victor Salvi di Piasco, recentemente si è rafforzata la collaborazione con l’inserimento tra le opere esposte in Terra di Artigiani di una elegante arpa del Settecento a testimonianza dell’artigianato artistico, fiore all’occhiello della terra cuneese.

Tra le iniziative in fase di elaborazione vi è inoltre un progetto intergenerazionale che intende avvicinare la gioventù all’esperienza attraverso la realizzazione di una serie di interviste/testimonianza ad artigiani over 65, ai quali verrà chiesto di raccontare il loro percorso professionale con lo scopo di fornire ai giovani spunti utili per le scelte future.

La realtà museale “Terra di Artigiani” è aperta alle visite esterne sia di privati che di gruppi e di classi delle Scuole primarie e secondarie.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a Confartigianato Imprese Cuneo – Via XXVIII Aprile, 24 – Cuneo – tel. 0171.451111



Condividi

Recent Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045