NOLEGGIO CON CONDUCENTE (NCC) - Pubblicato il D.L. n. 143/2018 che detta nuove regole in vigore dal 30 dicembre 2018 - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

NOLEGGIO CON CONDUCENTE (NCC) – Pubblicato il D.L. n. 143/2018 che detta nuove regole in vigore dal 30 dicembre 2018

È stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 29 dicembre 2018, il Decreto-Legge 29 dicembre 2018, n. 143, recante “Disposizioni urgenti in materia di autoservizi pubblici non di linea”.

Due sono gli articoli che vengono modificati dal Decreto in questione: l’articolo 3 (rubricato: “Servizio di noleggio con conducente”) e l’articolo 11 (rubricato: “Obblighi dei titolari di licenza per l’esercizio del servizio di taxi e di autorizzazione per l’esercizio del servizio di noleggio con conducente”).

Il D.L. – in vigore dal 30 dicembre 2018 – introduce una nuova regolamentazione della disciplina del servizio di noleggio con conducente (NCC), che possiamo sintetizzare nei punti che seguono:

  1. La sede operativa del vettore e almeno una rimessa devono essere situate nel territorio del Comune che ha rilasciato l’autorizzazione. Il vettore può disporre di ulteriori rimesse nel territorio di altri Comuni della medesima provincia o area metropolitana, previa comunicazione ai Comuni.
  2. Le prenotazioni sono effettuate presso la rimessa o la sede, anche mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici. L’inizio ed il termine di ogni singolo servizio NCC devono avvenire presso le rimesse con ritorno alle stesse.
  3. L’inizio di un nuovo servizio può avvenire senza il rientro in rimessa, quando sul “foglio di servizio” sono registrate più prenotazioni di servizio oltre la prima, con partenza o destinazione all’interno della Provincia o dell’area metropolitana in cui ricade il territorio del Comune che ha rilasciato l’autorizzazione.
  4. In attesa della piena operatività del nuovo “registro informatico pubblico nazionale” con conseguente registrazione di tutte le licenze (comprese quelle dei taxi), viene disposto il blocco al rilascio di nuove autorizzazioni per l’espletamento del servizio di noleggio con conducente con autovettura, motocarrozzetta e natante.
  5. Disposta una moratoria di 90 giorni per le sanzioni previste dall’art. 11-bis della L. n. 21/1992. Si applicheranno a decorre dal 1° aprile 2019.

Per Confartigianato Trasporti, la sfida più importante è rappresentata dal periodo dei 90 giorni di decorrenza delle sanzioni perché tale arco di tempo è, ritenuto dai più, troppo breve per decidere sul rinnovamento della legge 21/1992. 

Maggiori e più dettagliate informazioni saranno diffuse nei prossimi giorni.



Condividi

Recent Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045