L’ANAP di Confartigianato Cuneo conta 14 nuovi “Maestri d’Opera e d’Esperienza”

Il prestigioso riconoscimento consegnato a Bra lo scorso 21 ottobre

L’ANAP – Associazione Nazionale Anziani e Pensionati – di Confartigianato Cuneo conta 14 nuovi “Maestri d’Opera e d’Esperienza”.

Il riconoscimento è riservato ai Soci che abbiano svolto per almeno 25 anni la propria attività, dimostrando perizia, passione, impegno e correttezza professionale.

Giuseppe Ambrosoli

Questi gli insigniti: Albrito Anna Argentina, acconciatrice, Corneliano d’Alba; Albrito Maria, acconciatrice, Corneliano d’Alba; Bono Aldo, fotografo, Borgo S. Dalmazzo; Castiglione Rosa, acconciatrice, Alba; Chiapello Pietro, lavorazione candele, Cuneo; Colapinto Leonardo, carrozziere, Saluzzo; Dutto Sebastiano, metalmeccanico, Cuneo; Ferrino Luigi, riparatore e costruttore macchine agricole / fabbro, Borgo S.D.; Gallo Silvano, meccanico auto, Alba; Garetti Sergio, edile, Neive; Gullino Maurizio, elettricista, Bra; Montaldo Giacomo, fabbro, Neive; Rostagno Onorato, autoriparatore/elettrauto/gommista, Saluzzo; Tonello Riccardo, elettricista, Cervasca.

I nuovi “Maestri” sono stati insigniti in una partecipata cerimonia lo scorso 21 ottobre, presso l’Hotel Cavalieri – Ristorante Il Principe di Bra.

All’evento sono interventi, oltre a Giuseppe Ambrosoli, presidente ANAP Confartigianato Cuneo, anche Daniela Balestra, vicepresidente provinciale di Confartigianato Cuneo; Andrea Lamberti, presidente della Zona di Bra di Confartigianato Cuneo; Mirella Maranco, componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRC, che ha contribuito alla realizzazione della cerimonia; Massimo Borrelli, vicesindaco della Città di Bra. Tanti i rappresentanti di Confartigianato Cuneo e i soci ANAP che non hanno voluto far mancare la loro presenza e vicinanza ai neo-insigniti.

«L’iscrizione – commenta il presidente ANAP Giuseppe Ambrosoli – non rappresenta una semplice lista anagrafica dei soci anziani dell’Anap. Essa costituisce un valido strumento mirato a valorizzare e sottolineare l’importanza del lavoro svolto dai Maestri iscritti, con particolare attenzione alle innovazioni introdotte ed al contributo offerto nel diffondere – grazie al loro talento – l’affermazione del “made in Italy”, espressione di qualità, competenza e creatività, che tutto il mondo ci invidia».

 

Scarica il Comunicato (MS Word)



Notizia pubblicata in: 

Condividi

Related Posts

© 2018 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045