Ileo paralitico: mastica che ti passa - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Ileo paralitico: mastica che ti passa

Come dall’uso del Chewing Gum si può trarre beneficio

L’ileo paralitico rappresenta una delle principali complicanze del periodo post-operatorio nella chirurgia addominale. Esso consiste in un rallentamento o interruzione momentanea della funzionalità intestinale persistente oltre tre giorni dopo l’intervento. I fattori che influenzano l’insorgenza dell’ileo paralitico sono la manipolazione intestinale, il tipo di anestesia, i sedativi e gli anestetici intra-operatori (oppiodi). I principali sintomi sono nausea, vomito, dolore, distensione addominale, stitichezza. Le tecniche attualmente utilizzate per ridurre il periodo di ileo paralitico possono essere la promozione della mobilizzazione precoce e/o il limitare la somministrazione intravenosa di fluidi. Negli ultimi anni, le evidenze scientifiche hanno dimostrato come anche il Chewing Gum favorisca la ripresa precoce della peristalsi a seguito di un intervento di chirurgia addominale. Nelle ricerche effettuate, è stato rimosso il sondino naso-gastrico nell’immediato post-operatorio e le persone sono state invitate a masticare il Chewing Gum da cinque minuti a un’ora al giorno ad orari prestabiliti della giornata. Si è dimostrato che il Chewing Gum, simulando il meccanismo della masticazione, stimola la motilità dello stomaco, del duodeno e del retto e, inoltre, favorisce il mantenimento di un ambiente umido a livello buccale. La masticazione di Chewing Gum potrebbe quindi ridurre il tempo di permanenza in ospedale, in quelle persone che non possono rientrare in programmi di riabilitazione precoce post-operatoria.

 COME AGISCE IL CHEWING GUM?

Il Chewing Gum stimola i riflessi vaso-vagali, promuove il rilascio di ormoni da parte del tratto gastrointestinale e aumenta la secrezione di saliva e di succo pancreatico.

QUALI SONO I SUOI BENEFICI?

Contribuisce al controllo dell’appetito, aiuta a ridurre lo stress e stimola la salivazione.

QUALI SONO GLI INTERVENTI DI CHIRURGIA ADDOMINALE IN CUI È’ INDICATO L’USO DEL CHEWING GUM?

Recenti studi suggeriscono che le persone che possono trarre beneficio dall’uso del Chewing Gum sono quelle sottoposte a taglio cesareo, colectomia, resezione intestinale, gastrectomia subtotale.



Notizia pubblicata in: 

Condividi

Related Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045