IL RISCHIO ACRILAMMIDE: nuovi obblighi in materia di sicurezza alimentare - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

IL RISCHIO ACRILAMMIDE: nuovi obblighi in materia di sicurezza alimentare

Compila il Form per richiedere maggiori informazioni

Inoltre potrai scaricare le slide del seminario HACCP E NUOVO REGOLAMENTO SULL’ACRILAMMIDE: COME ADEGUARSI?

Fields marked with a * are required.

Il Reg. UE 2017/2158 della Commissione Europea, si rivolge a tutti gli operatori del settore alimentare che, a diversi livelli, immettono in commercio alimenti che possono costituire un pericolo per il consumatore relativamente ai livelli di acrilammide.

Esso si applica agli operatori che producono e immettono sul mercato e agli operatori della vendita al dettaglio, che sono pertanto chiamati ad adottare una strategia di attenuazione nelle fasi di trasformazione degli alimenti, riducendo il tenore di acrilammide senza compromettere la qualità del prodotto e la sua sicurezza per quanto riguarda la contaminazione microbica.

Gli alimenti interessati sono, tra gli altri, pane e prodotti da forno, patatine fritte, caffè, cereali per la prima colazione, prodotti della prima infanzia, ecc.

Rivolgiti ai nostri uffici per:

  • Individuare la tipologia dell’attività ed i conseguenti adempimenti previsti
  • valutare adeguamenti specifici, quali integrazione al manuale di autocontrollo secondo quanto prescritto dal Regolamento
  • avere supporto organizzativo per l’eventuale quantificazione analitica del contaminante.


Compila il Form per richiedere maggiori informazioni

e per scaricare le slide del seminario: HACCP E NUOVO REGOLAMENTO SULL’ACRILAMMIDE: COME ADEGUARSI?

Fields marked with a * are required.


Condividi

Recent Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045