Gli autotrasportatori piemontesi a Cuneo per parlare di innovazione, infrastrutture e trasporti - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Gli autotrasportatori piemontesi a Cuneo per parlare di innovazione, infrastrutture e trasporti

Quale futuro per l’autotrasporto e la logistica piemontesi?”. Su questa domanda si rifletterà durante il convegno “Innovare per crescere”, organizzato da Confartigianato Piemonte e Confartigianato Trasporti con il supporto di Confartigianato Cuneo, il prossimo 6 aprile, presso l’Auditorium “Foro Boario” (Via Carlo Pascal, 5C – Cuneo), con inizio alle ore 10.00.

L’incontro, al quale parteciperà Edoardo Rixi, Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, si aprirà con i saluti di Giorgio Felici, presidente Confartigianato Piemonte, nonché vicepresidente territoriale vicario di Confartigianato Cuneo, e di Aldo Caranta, presidente regionale e vicepresidente nazionale di Confartigianato Traporti.

«Sul settore dell’artigianato e delle piccole e medie imprese – commenta Felici – pesano molti fattori, dal rallentamento dell’economia mondiale alla stretta creditizia. Nella nostra regione e nella nostra provincia, poi, il “gap” infrastrutturale non ha facilitato la tenuta del sistema economico. In questo senso, riteniamo che un forte impulso all’economia italiana e piemontese possa venire da un’effettiva politica di rilancio degli investimenti in questo ambito, indispensabili al miglioramento della competitività delle imprese, all’attrattività dei territori ed al potenziamento dei collegamenti con l’Europa. I settori dell’autotrasporto e della logistica rivestono quindi un’importanza fondamentale per lo sviluppo, e il loro ruolo sarà sempre più centrale per il nostro sistema produttivo. Ecco perché è necessario riflettere e ragionare tutti insieme su come affrontare i prossimi anni, che saranno strategici per il nostro futuro».

«Il comparto dell’autotrasporto – aggiunge Caranta – è entrato in un’epoca di profondo cambiamento, in cui innovazione, tecnologie digitali, nuovi prodotti e nuovi servizi stanno trasformando in modo sostanziale il trasferimento delle merci. Anche il mercato della mobilità sostenibile e intelligente si sta rapidamente evolvendo. Clienti, operatori e imprese, ma anche Istituzioni, Autorità dei trasporti e Governi stanno comprendendo queste tematiche, approfondendone le opportunità e cercando di sfruttare questo enorme potenziale. È però necessario che tutti i soggetti coinvolti, privati e pubblici, puntino ad una strategia integrata e ad un approccio “di sistema”. Per questo motivo auspichiamo che il momento da noi organizzato, al quale invitiamo tutti coloro interessati da questi temi, possa rivelarsi un’utile occasione di riflessione e confronto, per preparaci ad affrontare le sfide del domani».

Dopo i saluti istituzionali si svilupperà una tavola rotonda sul tema dell’innovazione collegata ai trasporti e alla logistica, moderata da Sergio Lo Monte, Segretario Confartigianato Trasporti, cui prenderanno parte: Luca Crosetto, Presidente Confartigianato imprese Cuneo; Amedeo Genedani, Presidente Confartigianato Trasporti; Franco Fenoglio, Presidente sezione veicoli industriali dell’UNRAE e Presidente Italscania S.p.A; Sandro Mantella, General Manager Lamberet S.p.A; Federico Borgna, Sindaco di Cuneo e Presidente della Provincia di Cuneo.

«Anche in provincia di Cuneo, – conclude il presidente Crosetto – il settore dell’autotrasporto riveste un ruolo importante e i nostri sistemi produttivi che si affidano al trasporto su gomma sono legati “a doppio filo” con questo importante comparto. Da qui una duplice esigenza. In primis, riflettere sulle evoluzioni che impatteranno sul settore, per permettere alle imprese di essere pronte ad accogliere e sfruttare le opportunità delle nuove tecnologie. E poi, tornare a richiedere con forza la risoluzione di alcuni “nodi” che affliggono il sistema infrastrutturale cuneese e piemontese. Recentemente abbiamo partecipato all’incontro con il Premier Conte e il Ministro Toninelli sulla Cuneo-Asti, e auspichiamo che questa situazione si risolva una volta per tutte, ma sono ancora tante le problematiche delle strade cuneese, dal raddoppio del Tenda alla tangenziale di Fossano. Fondamentale, quindi, il dialogo con le Istituzioni per il quale Confartigianato Cuneo assicura, come sempre, massimo impegno e attenzione».

Il convegno è organizzato grazie al supporto del Main Sponsor Italscania S.p.A. e degli Sponsor Lamberet S.p.A., Continental Automotive Trading Italia s.r.l., Candela Gomme S.r.l., Hankook e CTS – Confartigianato Trasporti e Servizi.

Per informazioni: Confartigianato Cuneo – tel. 0171 451111 – trasporti@confartcn.com.



Condividi

Recent Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045