_Tutte le notizieArticoli in evidenza

Informative su provvedimenti e misure per imprese e lavoratori connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

Pagina in continuo aggiornamento

Misure e strumenti

Imprese artigiane con personale dipendente escluso settore edile

Accordo Interconfederale 26 febbraio 2020
Delibera d’urgenza 2 marzo 2020

A fronte dell’impatto della situazione sanitaria sulle attività economiche conseguente alla diffusione del virus Covid-19, la Presidenza di EBNA/FSBA, tenuto conto dell’Accordo Interconfederale del 26 febbraio u.s. che ha introdotto uno specifico intervento di 20 settimane nell’arco del biennio mobile (100 gg. su settimana lavorativa di 5 giorni, 120 gg. su settimana lavorativa di 6 giorni) connesso alla sospensione dell’attività lavorativa del personale dipendente di imprese artigiane (escluso settore edile) determinata da “CORONAVIRUS”, ha adottato la Delibera d’urgenza datata 2 marzo 2020 che prevede quanto segue:

  1. introduzione di una nuova causale di sostegno al reddito, denominata “COVID-19 – CORONAVIRUS”;
  2. predisposizione da parte del Fondo di un apposito modello tipo di Accordo Sindacale, per la tipologia di intervento in questione;
  3. costituzione di un intervento a sostegno della sospensione lavorativa, il cui utilizzo è subordinato alla sottoscrizione di Accordo Sindacale la cui singola durata non può superare il mese di calendario. La validità temporale da considerare per questo primo periodo è dal 26 febbraio 2020 al 31 marzo 2020;
  4. possibilità di sottoscrivere gli Accordi Sindacali anche successivamente all’inizio della effettiva sospensione, ferma restando la validità temporale complessiva indicata al punto c;
  5. sospensione del requisito del limite di 90 giorni di anzianità aziendale per i lavoratori, purché risultino assunti in data precedente al 26 febbraio 2020;
  6. solo ed esclusivamente per la tipologia di sostegno COVID-19 – CORONAVIRUS, sospensione del limite di 6 mesi di regolarità contributiva per le aziende neo-costituite, purché già attive alla data del relativo provvedimento.

Per questa tipologia di intervento e per evitare di allungare i tempi di predisposizione delle richieste, FSBA ha redatto un modello di Accordo Sindacale reperibile sul sito FSBA http://www.fondofsba.it/ che non prevede la firma dei lavoratori dipendenti e che può già essere utilizzato.

Nei prossimi giorni sarà attivo sulla piattaforma Sinaweb uno specifico percorso dedicato ad accordi e domande con causale Coronavirus.

Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi a Confartigianato Imprese Cuneo
Area Sindacale Contrattuale Lavoro
tel. 0171 451111

L’EBAP – Ente Bilaterale Artigianato Piemonte – ha attivato un accordo che prevede un concreto sostegno economico a favore delle imprese e dei lavoratori del sistema artigiano piemontese che abbiano sofferto le conseguenze, dirette od indirette, dell’emergenza sanitaria Coronavirus.

Le risorse messe complessivamente a disposizione integrano le vigenti prestazioni bilaterali già previste a favore dei lavoratori e delle imprese.

Per le imprese aderenti all’EBAP che chiedono l’aiuto FSBA Covid-19, riceveranno, su richiesta, un contributo economico a fondo perduto così differenziato:

1 / 3 dipendenti 4 / 6 dipendenti 7 / 10 dipendenti oltre 10 dipendenti
  € 500/settimana   € 650/settimana   € 850/settimana   € 1.000/settimana

Al fine della fruizione dell’intervento si ritiene valevole

  • sospensione totale dell’attività

oppure

  • riduzione dell’attività lavorativa aziendale, purché pari ad almeno il 50% delle ore aziendali complessivamente lavorabili nell’arco di una medesima settimana.

L’intervento potrà essere richiesto per un massimo di n. 6 settimane, anche non consecutive, a condizione che la prima di queste abbia avuto inizio nel periodo 23 febbraio 2020 – 30 aprile 2020.

Il contributo economico verrà erogato in 2 tranches di pari importo, di cui la prima a seguito del perfezionamento della procedura FSBA ed una seconda, automaticamente, dopo due mesi dalla data di sottoscrizione dell’Accordo sindacale.

Si specifica che è stata inserita una clausola di garanzia secondo cui, per ottenere la seconda tranche, l’organico aziendale non dovrà risultare ridotto rispetto a quello originariamente ivi dichiarato nell’accordo sindacale. Sono fatti salvi dimissioni, licenziamenti per giusta causa e conclusione di rapporti a tempo determinato.

All’atto della richiesta, le imprese dovranno risultare regolarmente iscritte ad EBAP.

Le richieste delle imprese dovranno essere presentate, tramite apposito modulo, agli EBAP di Bacino provinciali.

É disposta la sospensione dei termini di versamento delle ritenute alla fonte operate in qualità di sostituto d’imposta / dei contributi previdenziali e assistenziali / dei premi per l’assicurazione
obbligatoria scadenti nel periodo 2.3 – 30.4.2020 a favore di:
— imprese turistico-ricettive;
– agenzie di viaggio e turismo;
– tour operator;
che hanno il domicilio fiscale o la sede legale / operativa in Italia.
In merito si evidenzia che per quanto riguarda i contributi previdenziali / assistenziali ed i premi per l’assicurazione obbligatoria, la predetta sospensione non riguarda solo i versamenti ma anche i
relativi adempimenti.
Gli adempimenti e i versamenti oggetto di sospensione dovranno essere effettuati in unica soluzione, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 31.5.2020.

Per informazioni:
Ufficio Fiscale e Tributario – tel.  0171 451111

Il Ministero degli Affari esteri ha attivato una casella email dedicata all’assistenza crisi Covid-19 per segnalare le difficoltà riscontrate nell’esportazione delle merci

A seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione, il Ministero ha creato un apposito indirizzo mail a tutela delle imprese: coronavirus.merci@esteri.it

La rete diplomatico-consolare e degli uffici ICE all’estero è al fianco del sistema imprenditoriale italiano e si attiverà con le Autorità locali per facilitare la risoluzione delle problematiche segnalate.

FAQ

Le FAQ direttamente dal sito nazionale di Confartigianato Imprese

Ultime notizie

Tutte le nozie