Andare per funghi - Confartigianato Imprese Cuneo | Confartigianato Imprese Cuneo

Andare per funghi

Raccoglierli “con i piedi di piombo”

La raccolta dei funghi è di frequente un’occasione di grande soddisfazione, in particolare quando è fatta in compagnia e quando la consumazione avviene in sicurezza. Ma se non si è esperti occorre mantenere alta l’attenzione, perché i funghi buoni hanno un elevato numero di sosia velenosi con cui è possibile confonderli.

Vi sono poi alcune false credenze tramandate nel tempo: ad esempio quelle per cui i funghi che crescono sugli alberi sono sempre mangerecci, oppure che se sono stati mangiati da parassiti o animali vuol dire che sono buoni, o che i funghi velenosi sono solo quelli che cambiano colore quando sono tagliati o, infine, che occorre diffidare di funghi che hanno un brutto aspetto mentre gli altri sono tutti commestibili. Sono miti da sfatare, privi di qualsiasi fondamento. Bisogna porre attenzione anche ai funghi regalati, se non controllati da un micologo. Mentre i funghi acquistati sono sicuri, solo se è presente il cartellino di controllo micologico.

Precauzionalmente si consiglia di  astenersi dal consumo di specie fungine di cui non si posseggano le dovute conoscenze circa la commestibilità e di non raccogliere funghi vecchi o in cattivo stato di conservazione perché il fungo può produrre sostanze tossiche.

Conviene inoltre consumare i funghi dopo cottura. Solo poche specie fungine possono essere consumate crude, ma in questi casi bisogna ricordare che possono verificarsi dei disturbi da intolleranza in soggetti  particolarmente sensibili. Inoltre l’ultima raccomandazione è di consumare i funghi in modica quantità poiché contengono sostanze (cellulosa e chitina) che rendono l’alimento poco digeribile e non consumare in gravidanza e non somministrare ai bambini.

Per evitare inconvenienti è possibile, e spesso assolutamente necessario, prima di consumare i funghi raccolti, farli controllare gratuitamente da un esperto micologo, mettendosi in contatto con il Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN) dell’ASL CN 1. Gli esperti micologi, previo appuntamento telefonico, si rendono disponibili presso le sedi del SIAN (www.aslcn1.it/prevenzione/sian) a visionare i funghi per il riconoscimento delle specie commestibili.



Notizia pubblicata in: 

Condividi

Related Posts

© 2019 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045