Nuovo accordo fra Banco Azzoaglio e Confartigianato Fidi Cuneo

Il Banco Azzoaglio stanzia un plafond per finanziamenti agevolati alle imprese del territorio d’intesa con Confartigianato Fidi Cuneo

Una nuova convenzione è stata sottoscritta dal Banco Azzoaglio con la Confartigianato Fidi di Cuneo con l’intento di perfezionare i rapporti di collaborazione e garanzia tra l’Istituto di Credito e il Confidi artigiano. L’accordo tra il Banco Azzoaglio e Confartigianato Fidi Cuneo è stato siglato lunedì 11 dicembre negli storici locali della Banca a Ceva, prevedendo un notevole miglioramento delle condizioni economiche offerte ai Soci della Confartigianato Fidi Cuneo.

In particolare, il Banco ha stanziato un apposito plafond, pari a 5 milioni di euro, per sostenere la crescita, gli investimenti e le attività economiche delle imprese associate.

“Con questa convenzione ribadiamo ancora una volta il forte legame che unisce il Banco Azzoaglio al tessuto artigiano che opera sul territorio, – dichiara Roberto Ganzinelli, presidente della Confartigianato Fidi Cuneo – per il contributo delle nostre aziende, che rappresentano oggi un motore di sviluppo fondamentale e da sostenere con forza”.

La convenzione prevede nuove condizioni per i finanziamenti a medio lungo termine, determinati in modo da soddisfare le necessità delle imprese associate e sostenere l’economia locale. I finanziamenti, sia a tasso fisso che variabile, potranno durare fino a 10 anni, con tassi parametrati all’Interest rate swap (IRS) di pari durata, o all’euribor a 3 mesi, con spread a partire dall’1,50%

“Non abbiamo mai cessato di erogare credito alle imprese del territorio, neanche nei momenti più bui della crisi economica, confermandoci Istituto di riferimento per il territorio monregalese- cebano e per l’entroterra ligure savonese ed imperiese, senza dimenticare la nostra presenza nel saluzzese, albese e braidese – dichiara Francesco Azzoaglio, Presidente del Comitato Esecutivo del Banco Azzoaglio. “Negli stessi giorni in cui stiamo aprendo la nostra prima filiale a Torino ampliando dunque il nostro raggio d’azione, abbiamo voluto rinsaldare e accrescere il legame con il nostro territorio d’origine e con tutte le piccole e medie aziende che sono la vera ricchezza della nostra terra” aggiunge Giancarlo Fasano, Direttore Generale del Banco..

“L’accordo sottoscritto – commenta Vincenzo Amerio consigliere del Confidi della zona di Ceva – concretizza l’impegno della Cooperativa di garanzia al fianco delle imprese. Siamo fiduciosi di poter ottenere buoni risultati con questa convenzione, che da un lato valorizza il nostro ruolo interlocutorio con gli istituti di credito, e dall’altro evidenzia la nostra azione di consulente dell’impresa, in grado di cercare e proporre soluzioni specifiche e innovative, che abbiano effetti positivi sulle modalità e sulle condizioni di accesso ai prestiti bancari”.