Confartigianato Imprese Cuneo ha inaugurato il percorso museale “Terra di Artigiani”

Parterre delle grandi occasioni venerdì 2 dicembre u.s. per l’inaugurazione di “Terra di Artigiani”, il percorso museale allestito da Confartigianato Imprese Cuneo nei sotterranei della sua sede provinciale, in via XVIII Aprile, 24.

La struttura nell’occasione è stata visitata da centinaia di invitati, tra i quali il presidente nazionale di Confartigianato Giorgio Merletti, il vice ministro alle Politiche Agricole Andrea Olivero, i parlamentari cuneesi Mino Taricco e Patrizia Manassero, il prefetto di Cuneo Giovanni Russo, il questore Giovanni Pepè e tanti rappresentanti del mondo delle istituzioni civili, militari e culturali del cuneese.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo della Camera di Commercio di Cuneo e della Fondazione CRC, rappresentate rispettivamente dal vice presidente Marcello Gatto e dal presidente Giandomenico Genta.

A benedire i locali è intervenuto il vescovo di Cuneo e Fossano, mons. Piero Del Bosco.

Composto da sette ambienti, ognuno con un ruolo ben definito, il percorso “Terra di Artigiani” racconta il significato dell’essere artigiano, il valore dell’associazionismo, le tappe della creazione dei manufatti, dalle materie prime fino al prodotto esposto.

In tale contesto, risulta di particolare pregio storico la piccola cella, curata nei suoi aspetti più significativi dall’antiquario Mario Fulcheri, in cui venne imprigionato nel dicembre del 1944 l’eroe nazionale Duccio Galimberti.

«Siamo molto orgogliosi – ha commentato Domenico Massimino, presidente di Confartigianato Imprese Cuneo e neo vice presidente nazionale dell’Associazione – di poter custodire nella nostra sede territoriale un percorso museale così originale. “Terra di Artigiani” è una realtà viva e dinamica, che custodisce il passato, ma guarda con fiducia al presente e al futuro. Una memoria da implementare anno per anno con nuovo materiale e supporti che raccontino l’evoluzione degli artigiani cuneesi. Oggi abbiamo proposto per l’inaugurazione un primo percorso “istituzionale”, ma abbiamo in serbo di diversificare più percorsi, diventando un punto di riferimento per la documentazione storico-economico-sociale del nostro territorio».

Durante l’inaugurazione, è stato inoltre attivato un servizio di annullo filatelico commemorativo dell’evento. Personale di Poste Italiane, presente nella sede di Confartigianato Imprese Cuneo, ha timbrato, su richiesta di moltissimi collezionisti e non, l’annullo postale della ricorrenza sulle cartoline appositamente ideate e realizzate dall’Associazione.

“Terra di Artigiani” sarà visitabile da gennaio 2017 prenotandosi presso:
Confartigianato Imprese Cuneo – Ufficio Comunicazione – tel. 0171 451111
terradiartigiani@confartcn.com

Scarica il Comunicato Stampa (MS Word)


 



Notizia pubblicata in: 

Condividi

Related Posts

© 2017 Confartigianato Imprese Cuneo - Via I Maggio, 8 - 12100 Cuneo - tel. 0171 451111 - Codice Fiscale 80000330045